in Intrattenimento

Non essere egoista, condividi: Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

La prima puntata della quinta e ultima stagione di Fringe è stata trasmessa lo scorso 28 settembre sul canale statunitense Fox.

La quinta stagione sarà composta solo da 13 episodi e ripartirà da quando anticipato nella diciannovesima puntata della quarta stagione (Lettere di transito): siamo nel 2036 e il mondo è dominato dagli osservatori, giunti dal futuro.

Nel XXVII secolo gli osservatori, dopo aver avvelenato il loro mondo, hanno deciso di tornare nel passato per impossessarsi della Terra presente, ancora sana ed abitabile. Dopo aver passato anni a osservare e studiare il nostro universo, nel 2015 hanno attuato la Grande Epurazione, massacrando migliaia di persone e stabilendo una rigida dittatura globale.

La divisione Fringe ora serve gli osservatori ma uno sparuto gruppo di uomini lotta contro la dittatura. Tra questi anche i vecchi membri della divisione, liberati dall’ambra.

Come ci siano finiti non è dato sapersi ma è certo che la quinta stagione spiegherà anche questo mistero, oltre a dare un senso a tutte le vicende che hanno coinvolto Peter, Olivia e Walter. Nel cast ci sarà comunque anche Henrietta, la figlia di Peter e Olivia (che quindi hanno effettivamente avuto una storia)  mentre nulla si sa sulla sorte di Olivia (morirà?) e dell’universo alternativo (torneranno i vari alter ego?).

Nulla di preciso infine per quanto riguarda l’arrivo in Italia della quinta stagione. L’unica certezza per il momento è che bisognerà aspettare il 2013.

Rispondi