in Facebook

Non essere egoista, condividi: Share on Facebook9Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

A quasi sei mesi di distanza si torna a parlare di Messages, il servizio di messagistica “omnicomprensiva” lanciato da Facebook.

SMS a GO-GO

Oltre al normale flusso di messaggi – composti da commenti, messaggi privati, link, ecc. — gestito integralmente tramite Messages, a questo si è recentemente affiancato il servizio di notifica SMS, che permette di inoltrare il messaggio al cellulare del destinatario – che deve aver preventivamente inserito il proprio numero di cellulare nel profilo.

Attualmente il servizio è supportato solo dai principali operatori Tim, Vodafone e Wind e, come affermato nel disclaimer del servizio:

“Facebook non addebita alcun costo per l’uso del servizio. Rimangono tuttavia in vigore le tariffe standard di telefonia mobile per l’invio e la ricezione dei messaggi di testo.”

Quindi all’utente non verrà addebitato alcun euro per la ricezione di messaggi di notifica (aggiornamenti di stato, ricezione messaggi e chincaglierie varie), mentre, come già visto su Twitter, qualsiasi messaggio da noi inviato al sito avrà il costo del semplice SMS.


Attivare le notifiche SMS

Per ottenere il servizio di notifiche SMS basta seguire questa breve procedura:

  1. Accedete con le vostre credenziali a Facebook;
  2. Inserite l’indirizzo www.facebook.com/mobile nella barra del browser e cliccate invio, vi si presenterà una schermata come quella riportata sotto.
  3. Cliccate su “Iscriviti agli SMS di Facebook”.
  4. Si aprirà un pop-up con la richiesta del vostro operatore telefonico, selezionatelo e cliccate su “Avanti”.
  5. La procedura passa al cellulare, Facebook, per provare che siete voi i reali proprietari del numero utilizza una procedura di autenticazione che consta in 2 passaggi:
    1. Dal vostro cellulare inviate un SMS al numero indicato da Facebook contenente F come testo del messaggio;
    2. Attendete fino all’arrivo del codice di conferma sul vostro cellulare, inseritelo nell’apposito campo “Codice di conferma” e cliccate su Avanti
  6. Il vostro numero di cellulare è ora associato al vostro account di Facebook, verrete rimandati alla pagina di impostazioni del servizio dalla quale potrete definire quali notifiche ricervere ed eventualmente disattivare (o riattivare) il servizio.

Una volta associato all’account di Facebook, il cellulare potrà ricevere tramite SMS – e a nostra discrezione – messaggi privati e quant’altro, ai quali potremmo scegliere se rispondere direttamente tramite un SMS inviato a Facebook (se non si dispone di un connessione) o accedendo al sito e rispondendo tramite il solito servizio di messaging di Facebook.

Non privarci della privacy?

Prima di buttarvi a capofitto sul servizio pensate bene – e questo andrebbe fatto sempre – alle implicazioni che condividere il proprio numero di cellulare può comportare.

Se da una parte ci sono tutti i vantaggi della mobilità SMS, associata alla gratuità del servizio stesso, dall’altra pesano le implicazioni sulla nostra privacy.

Il numero è infatti a disposizione di Facebook, che può decidere – nei termini di legge – cosa farne in un prossimo futuro, per non parlare di amici e sconosciuti che potrebbero usare il numero per fini non del tutto leciti.

Mentre al primo problema non c’è un rimedio – Facebook imperat! – il secondo si può risolvere  tramite le “impostazioni sulla privacy” di Facebook (Account -> “Impostazioni sulla Privacy”) e limitando la visibilità del cellulare o ai soli amici, ad una lista di questi (vi rimando all’articolo relativo) o a nessuno.

E mi raccomando: “messaggiate con cautela!”

Rispondi