in Economia

Non essere egoista, condividi: Share on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

È finalmente sbarcato anche in Italia il fenomeno del Bonus Bet. Nato in Inghilterra e in breve tempo diffusosi in tutta Europa, attraverso la principale piattaforma NinjaBet, anche in Italia conta sempre più iscritti e praticanti.
Ma un momento, di cosa stiamo parlando?
Tutti noi conosciamo il mondo delle scommesse online. Non esiste evento sportivo su cui non sia possibile piazzare una scomessa sul risultato finale in molteplici varianti. Gli ultimi anni hanno poi visti un vero e proprio boom di nuove piattaforme di scommesse online per un giro d’affare cresciuto vertiginosamente. E fino a qui nulla di strano; dove nasce invece il matched betting?

Ogni anno i siti di scommesse distribuiscono milioni di € in bonus per spingere gli utenti a giocare di più. Bonus Benvenuto, ricorrenti, su eventi specifici. Solitamente i bonus non sono soldi reali e “incassabili” ma sono soldi virtuali che si possono incassare solo se risultato di una scomessa vinta.


Il Matched Betting (o Mangia Bonus) nasce proprio qui. Il principale e unico scopo è quello di monetizzare i soldi virtuali ottenuti come bonus in soldi cash reali. Per fare questo è sufficente scommettere l’importo del bonus e “bancarlo” sulla piattaforma betfair. Betfair è una delle poche piattaforme che permette questo tipo di operazione, che altro non è che un modo per scommettere tutti i risultati “opposti” a uno desiderato (ovvero ad esempio, “bancare” una X su una partita di calcio significa scommettere su tutti i risultati tranne sul pareggio).
Così facendo è quindi possibile incassare (al netto di spese di giocata, commissione e responsabilità) i bonus in soldi reali, con un taglio dell’80-90% circa, niente male!

Certo, ci sono i contro, perchè i soldi non te li regala mai nessuno. Bisogna avere innanzitutto pazienza nello scandagliare tutti i bonus disponibili, aggiornarsi, tenere traccia delle scomesse, e stare attenti a non farsi bloccare i conti a causa di movimenti un pò sospetti. Per questo motivo piattaforme come NinjaBet offrono questo tipo di servizio ( a pagamento ovviamente ) e ti “seguono” durante tutte le giocate.

Ultimo, ma non meno importante, tutto ciò è perfettamente legale!

Rispondi