in Blog

Non essere egoista, condividi: Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

Sto leggendo ” Fate il nostro gioco – Paolo Canova e Diego Rizzuto” un bellissimo viaggio nei meccanismi che regolano la sorte e le decisioni dei giocatori, per meglio capire quel qualcosa che continuiamo ostinatamente a chiamare <<fortuna!>>

C’è di tutto, dalla teoria del black jack alla roulette, dal gratta e vinci al poker.
Esistono dei trucchi per vincere facile al casinò? E al gratta e vinci? A tutte queste domande troviamo risposte molto semplici e talvolta banali, matematicamente parlando.
Quello che non è sempre chiaro però, soprattutto quando si compiono gli errori da gioco più semplici, è la percezione che abbiamo di determinati meccanismi.
Quell’istinto incontrollabile che ci porta a pensare ad una strategia a discapito di un’altra, oppure a ritenere più probabile un qualcosa di estremamente raro.

E a proposito di quest’ultimo fatto c’è da considerare come, quando parliamo di probabilità, conta anche molto il tono o il modo con cui comunichiamo, come capita in tante cose.
La probabilità di fare 6 al SuperEnalotto è di 1 su 600 milioni circa; bassissima. Fosse stata 1 su 1 milione o 1 su un miliardo avrebbe fatto differenza a livello percettivo?
Non tanto perchè il nostro cervello assimila tutte queste informazioni come “estremamente raro” senza però farne alcune distinzione precisa, che, ahimè c’è!

Perchè una cosa è certa: è molto difficile capire quanto un evento improbabile sia davvero improbabile, anche perchè ci sono forze istintive che falsano la nostra percezione, facendoci credere che alcune cose siano molto più probabile di quanto in effetti lo siano, e che altre lo siano molto meno.

A tal proposito vi propongo questo piccolo test, tratto dal libro, che può aiutare a intuire quanto siano forti i fattori che influenzano la nostra percezione delle probabilità.
Di sotto sono elencati 10 eventi molto diversi tra loro e vi si chiede di metterli in ordine partendo da quello che ritenete più probabile fino a quello che pensiate lo sia meno.
Non fate nessun particolare calcolo, basatevi solo sul vostro intuito.

  1. La probabilità di pescare una scala reale massima da un mazzo di carte di 52 carte da poker
  2. La probabilità di vincere con una sola giocata da 2 euro il premio massimo Win For Life.
  3. La probabilità che esca testa lanciando una moneta
  4. La probabilità oggi ci sia bel tempo sul monte Waialeale, uno dei luogi più piovosi del mondo
  5. La probabilità che io muoia in un incidente stradale nei prossimi 365 giorni.
  6. La probabilità di fare 6 al SuperEnalotto
  7. La probabilità che io muoia in un incidente aereo nei prossimi 365 giorni.
  8. La probabilità che la Terra venga colpita dall’asteroide 99942 nel 2029.
  9. La probabilità di ricevere una telefonata a casa da Gigi Buffon digitando a caso un numero con il prefisso della vostra città.
  10. La probabilità di soffrire della paura patologica dei bottoni (esiste e l’aveva Steve Jobs XD! )

Ordinate questi eventi dal più probabile al meno probabile!

Di seguito le soluzioni nascoste, per evitare che possiate barare :). Scrivo solo la probabilità indicativa se volete ulteriori dettagli scrivete pure nei commenti!

  1. Testa con la moneta. 1:2
  2. Monte Waialeale: 1:24
  3. Incidente Stradale: 1:20.331
  4. Fobia dei Bottoni: 1:75.000
  5. Asteroide sulla Terra: 1:150.000
  6. Incidente Aereo: 1:502.544
  7. Scala reale massima: 1:649.740
  8. Premio Win for Life: 1:1.847.560
  9. Telefonata da Buffon: 1:10.000.000
  10. SuperEnalotto: 1:622.614.630

Come siete andati?

Inutile dire che consiglio vivamente la lettura del citato libro e di tutta l’attività divulgativa degli autori, maggiori info: http://www.fateilnostrogioco.it/it/

Rispondi